Le quote rosa

Moldova, Namibia, Botswana, Albania, Gahna, Tajikistan.
Cosa hanno in comune tutti questi Stati?

Quello di essere meglio piazzati dell’Italia nella classifica mondiale sulle disparità di genere, secondo uno studio del World Economic Forum (Wef) sul divario tra uomo e donna relativo all’anno 2007.

L’Italia è l’84eseima su 127 Paesi presi in considerazione e fanalino di coda nell’Unione europea.

Il “Global Gender Gap Index” che analizza il gap che esiste fra uomini e donne in termini di opportunità, pone al vertice della graduatoria quei Paesi dove le risorse sono più equamente distribuite analizzandoli attraverso quattro aeree d’indagine: partecipazione e opportunità; livello di istruzione economica; responsabilizzazione politica; sanità e sopravvivenza.

I dati indicano quali sono i Paesi che, indipendentemente dal livello generale di risorse disponibili, rappresentano dei modelli di riferimento nel ripartire equamente tali risorse tra donne e uomini…

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: